domenica 29 gennaio 2012

Desiderare è...


"Tu sei la somma delle tue scelte. Il vivere nel presente ha una parte essenziale nella costruzione della felicità"
Wayne W. Dyer



Desiderare...
desiderare qualcosa è importante,
permette di allenare la mente alla visione positiva della tua esistenza,
fondamentale per sviluppare un modus vivendi soddisfacente.
Ma nel desiderare è necessario stare molto attenti ,
perché tutto si può avverare,
anche ciò che sembra davvero impossibile.
Mi ricordo alcuni anni fa feci un esercizio,
quello di scrivere su di un quaderno cento desideri,
espressi in maniera molto breve, naturale, spontanea.
Certo devo dire non erano desideri molto ambiziosi,
ma a distanza di tempo quei desideri si sono per la maggior parte avverati e
nel momento in cui li avevo espressi non ci avrei mai creduto.
E se badiamo al fatto che il mio presente rappresenta il futuro di allora..
Vuol dire chè ciò che desiderai allora era ciò che volevo per il mio futuro...
rappresentato quindi ribadisco dal presente, dal mio " oggi".
E allora chiedimi se sono felice?
Chiedimi se ho desiderato veramente qualcosa che valeva la pena avere,
qualcosa che materializzandosi potesse rendere la mia vita soddisfacente,
la mia vita ricca, la mia vita come sempre l'ho desiderata.
La risposta è sì.....io Sono Felice.
La risposta è Sì...fortunatamente non mi sono mai persa,
pur affacciandomi e bagnandomi i piedi,
nel mare delle banalità e delle cose futili e prive di anima.
Ho sempre pensato di mancare di autocontrollo,
mentre la mia vita, giorno per giorno, mi sta insegnando quanto invece ne possieda.
E quell'autocontrollo, istintivamente, silenziosamente a piccoli passi dentro me,
mi ha fatto sempre andare oltre il reale, sempre oltre l'apparenza, sempre in fondo.
Superficiale fuori, molto superficiale...
sfiorando anche limiti di banalità e scioccheria
ma dentro...dentro una profondità insopportabile, insostenibile a volte.
Niente fisime....niente egocentriche e vomitevoli fisime atte a sottolineare e rafforzare un carattere ed una personalità che invece non c'è, non esiste, non è sorretto da alcun substrato degno di nota. Ma non ci sono, ora, perchè sono state vinte e sopraffatte .
Ecco il desiderare....
il desiderare di migliorarsi, di imparare sempre da sè e dagli altri per non ricadere nei propri errori.
Ecco il desiderare di Essere, di avere sostanza, di esistere, di riconoscersi e Amarsi.
perchè quando ciò si avvera, TU, sei più potente di tutti.
Quando tu ti riconosci, ti analizzi, ti condanni e poi ti assolvi, TU sei un tutt'uno con L'Universo,
forte ma misericordioso, sensibile ma invincibile, Uno ma Tutto.
Ecco cosa io ho desiderato....più delle altre cose, in mezzo alle altre cose.
Ecco per quali cose l'intensità nel desiderare si è fatta più roboante...
ed ecco perchè più di altre cose ottenni ciò.
E Ringrazio l'universo per aver saputo ascoltare le mie preghiere,
e me stessa per averle sapute desiderare.
Che lo Spirito sia sempre dentro Me.
E Così Sia.






Nessun commento: