mercoledì 25 agosto 2010

Fidati!

Oggi parlavo con un'amica su quanto poco io abusi della frase:
"Mi fido di te",
di quanto non mi piaccia proprio usarla o confidare nel suo significato.
Arduo sarà spiegare a parole perchè...ma ci provo ;-)
Questa frase crea una situazione di incertezza, di attesa, di aspettativa nel e sull'altra persona che non mi piace.
Una frase che pende come una Spada di Damocle sulla testa di chi la sente pronunciare, che attende un preciso comportamento, un prevedibile esito. Ci si aspetta qualcosa o niente ma comunque ci si sente di avere in mano la totalità dell'essere che godendo della nostra fiducia avrà il dovere morale di rispettare un determinato comportamento.
Non so quanto sia giusto o possibile ma io vedo le cose in modo diverso.
Io dico sempre che aspettarsi qualcosa dagli altri è come avere una delusione certa ma quando dico ciò non intendo dire che le persone ci deludono sempre, che non bisogna confidare negli altri o cose del genere, insomma non intendo vittimizzare, intendo solo dire che pretendere da una persona un'atteggiamento che è insito nelle NOSTRE corde, aspettarsi dagli altri un comportamento che è tipico del NOSTRO carattere ci porta verso un fallimento certo, perchè gli altri sono gli altri, perchè prima o poi potrebbero venir meno alla fiducia accordata perchè l'occasione della loro vita gli richiederà un'altra via. E questo non potrà essere condannabile, non potrà essere giudicabile...
E' difficile rendere su carta ciò che intendo.
Certo che non sto facendo riferimento a condotte opinabili e verso le quali è ovvio non riservare alcun tentativo di salvataggio, ma fidarsi di qualcuno porta anche ad un conseguente mancato perdono in caso di tradimento (qualsivoglia tradimento) ed io non sono capace, oggi a 35 anni, di stampare dei timbri cosi chiari e indelebili sulle condotte umane.
Io non sono capace oggi di emettere giudizi definitivi;
non so sopportare niente oggi che abbia un vano sentore di definitivo;
L'unico mio definito e definitivo è il momento che sto vivendo.
Io non so fidarmi ancora bene di me stessa figuriamoci se posso fidarmi degli altri;
Io non faccio e non dico niente agli altri se non sono sicura che posso e saprò prendermi le mie responsabilità.
Se svelo un segreto è perchè sono consapevole di essere in grado di reagire qualora non restasse tale.
Se chiedo qualcosa ad una persona della quale MI FIDO non farò in modo che un diniego mi renda schiava della sua reazione.
Io quando mi Fido metto nelle mani di qualcun'altro quella parte di me che so di poter, eventualmente, esporre.
Perchè per me fidarsi non deve voler dire nè trasmettere il peso della propria responsabilità, ma al massimo condividerla, nè dare a qualcuno qualcosa che possa diventare un'arma contro di me.
Questo però è ciò che io penso Oggi, a 35 anni, dopo un bel percorso di vita pieno di ostacoli e conquiste, ma soprattutto in quel pezzo di vita (al quale dedicherò presto un post tutto suo) dove per alcuni versi si smette di credere che si può lottare per tutto e per tutti e dove la vita non non è più o bianca o nera ma diventa ricca di sfumature, se si cresce, se si cambia, per fortuna! :-)

6 commenti:

Anonimo ha detto...

non ti nego la difficoltà nel capire a fondo questo tuo concetto...
ma aspetto chiarimenti!!!!
se la tua casa oggi si svuota!ahahahaha...bacio

Emanuela ha detto...

Lo so che può essere coplicato, in effetti forse non è nemmeno molto chiaro ma le parole a volte sono avare!! A voce andrà meglio vedrai ;-)

gianluigi ha detto...

per me non è complicato, anzi, sarebbe bello lavorare su questi concetti......
PS:
Grazie per il tuo commento al mio post.

Anonimo ha detto...

ho letto e riletto...e parlato con te di questo concetto..
mi veniva difficile da capire perchè io,forse mi aspetto sempre che le persone reagiscano come farei io in quella determinata situazione...chiamiamolo pure egoismo!perchè si toglie alla persona che ci sta davanti la possibilità di reagire secondo il proprio modo..per fortuna però...lavori in corso!
grazie mille dell'appoggio!un baciotto Giò..

Emanuela ha detto...

Su questi percorsi i lavori non finiscono...quindi Meglio tardi che maiiiii ;-))))))

Anonimo ha detto...

GRAZIE...VOLPINA ;-))