martedì 8 febbraio 2011

Confusione :/


In teoria avrei voglia di fare tante cose ma come sempre non farò nulla.
Ieri pensavo a come spaventa la morte, a come si ha tanta paura di morire.
Io devo dire la verità , se non fosse per le complicazioni terrene, lasciare i figli soprattutto (che spaventoso egocentrismo) e la paura di provare dolore fisico, per il resto non temo la morte, almeno la mia.
(mentre Temo invece di più quella dei miei cari, perchè ammetto che, avendolo provato, è difficile trovare la forza di reagire in questi momenti ed è ancor più difficile trovare quella strada, l'unica, in grado di sorreggerti. )
Ma devo dire che mi spaventa molto la morte interiore, quello spegnersi piano piano
dentro,perdendo il gusto del vivere e la bellezza di questo grande gioco che è la vita.
Mi fa paura l'annientarsi delle passioni, la rinuncia alla gioia delle piccole cose,il dover vivere in grande per non sentirsi piccola.
Mi rendo conto però che quando sono sola con me stessa...nel senso che sono in armonia con me e il mio spirito,io riesco a fare tutto ciò.
Riesco a godere di tutto ciò che mi piace, che mi diverte, che mi fa provare una sensazione di benessere. Piccole cose o grandi
E' il rapporto poi con l'esterno che mi sveglia...la vicinanza con persone che non sono altrettanto sensibili.
E dicendo questo non intendo disprezzare queste persone o incolpare loro delle conseguenze che si ripercuotono su me.
Lo dico per sottolineare la forza che secondo me ha un'energia di flusso contrario alla mia.
Ho anche imparato a gestirle abbastanza ma vuoi mettere un'oasi felice di energie e fluidi positivi dati da un ambiente costruito intorno a persone che vivono la vita con le stesse idee e stessi ideali, stessi obiettivi e stessi sogni??
E io sogno..... e continuo a sognare.
Farlo mi ha fatto sempreportato ad ottenere quello che volevo.
Non tutto in effetti ma in fondo non tutto dipende da me!
Quindi..

Ahhhhhhh...oggi sola a casa con Fabietto, bimba a scuola,maritino a lavoro.
Dopo i lavori necessari mi godo la giornata come piace a me ...Spadellato in cucina.......letto un pò...altrimenti questo libro non lo finisco più......e goduto il mio relax.
In teoria avrei voluto fare tante cose ma in fondo non è vero che non ho fatto nulla.
Forse è vero che ho fatto quel che piace a me e non quello che pensavo avessi dovuto fare per sentirmi veramente libera .
Io non devo sentirmi libera perchè io lo sono.
E Così Sia.
Mamma mia ....che post incasinato,no??? :-)

Nessun commento: