lunedì 2 maggio 2011

Come si fa?


Non del tutto ripresa da festeggiamenti vari torno e....mi chiedo : Come si Fa?
Come si fa a provare determinate sensazioni e a non poterle spiegare?
Come si fa a capire le persone solo riconoscendo i loro tratti somatici a volte....e non poterlo spiegare?
Come si fa a vivere per gli altri, ad avere la sensazione che la propria vita serva agli altri...e non poterlo spiegare?
Come si fa a non trovare niente che acchiappi la tua attenzione per più di quindici minuti che non sia la mente umana, il suo essere, il suo sussistere, il suo svelarsi? (tranne super mario bros!!!!)
Come si fa a vivere costruendo perennemente castelli di teorie e sensazioni, smontarli e rimetterli su sempre e solo da sola, perchè sempre e solo sola vuole essere la mia anima?
Come si fa a capire che la mia Anima non può spiegare con le parole le sue percezioni, che non può e non vuole permettersi di provarci perchè oggi, Oggi, sarebbe come far perdere valore all'enorme mole di lavoro svolto in questi anni, duro, segreto, ambiguo, sminuito, impronunciabile.
Come si fa a convincermi che tutte queste domande non devono più assillarmi?
Come si fa?
Che l'illuminazione mi giunga!!!!!
E Così Sia!

3 commenti:

rò ha detto...

"Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
Sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l'emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d'amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere.
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
...e allora diventi Grande come la terra
e innalzi il tuo canto d'amore..." (Alda Merini)

Un abbraccio rò.

Emanuela ha detto...

Mamma mia Rò....ho i brividi...questa poesia è meravigliosa e calza a pennello!! Grazie per avermela fatta conoscere...un bacio grande!

Anonimo ha detto...

.non hai bisogno di spiegarlo a parole..perchè chi deve..capisce!un bacio Gio