mercoledì 1 giugno 2011

Amici-nemici


Sono in due...anche in tre a volte i miei torturatori di turno.
Sono circostanze, situazioni, parole o persone che in quel momento
girano il coltello nella piaga , se cosi posso definire il problema.
Il Vizio, il mio vizio, che ora è sotto esame è l'Ira....
( sto perdendo maledettamente la mia lotta),
mentre altro aspetto che sto esaminando è la mia retrosia ad espormi al mondo,
a mettermi in gioco, ma questo posso dire di averlo risolto più o meno, o almeno,
ho finito la digestione...adesso devo assimilare.
Quella vocina dentro che cercava di farsi sentire e che diceva:
"Continua a fare quello che stai facendo, senza distrarti o provare rimorsi"
aveva ragione...purtroppo ha bisogno sempre di conferme esterne per imporsi e
di questo pagherò le conseguenze.
Per adesso affronto questa semi-vittoria e cerco di farlo a pieno,
rispettandone tutte le caratteristiche, cercando di essere al meglio quella che sono,
quella che sono sempre voluta essere senza rendermi conto della fortuna che ho
nel poterlo essere in libertà.
Si, perchè per esserlo ho sudato tanto, ho pianto ed
è stata solo la mia meritata ricompensa.
Ma come al solito non riesco a godere dei successi ottenuti.
Ora lo faccio invece, lo sto facendo e spero di continuare.
Ho chiesto aiuto anche al mio Grande Amore, strano ma vero, sì,
questa volta ne ho necessità, deve stringermi e portarmi avanti
per un tratto come lui sa fare, con il suo silenzio ma con la sua forza
che mi ha salvata tante volte.
Sono serena e desidero che questa serenità persista in me perchè
ho tante cose da fare, tante cose da scoprire e tanti traguardi da raggiungere.
Una battaglia insomma è stata vinta ma non ho mica tregua io,
La mia Amica Ira incombe, dietro l'angolo, guardinga e attacca quando meno me l'aspetto.
In Guardia allora!
E Cosi Sia!

Nessun commento: